Storia & Leggende

imageKosrae non e' solo un posto per nuove avventure, ma e' ricca di tradizioni e leggende tramandate dai nativi nel corso della storia. Al tempo dei pirati molti avventurieri vissero qui dando luogo a innumerevoli storie! Ancora oggi si respira la stessa atmosfera!!

La leggenda della "Signora Addormentata"

imageAll'inizio dei tempi i potenti dei volevano creare questa montagna con la forma di un uomo, ma poi pensarono che se avessero dato alla montagna la forma di un uomo essa non avrebbe procreato. Cosi i potenti dei crearono la montagna con la forma di una donna. La leggenda vuole che a quei tempi la montagna aveva dei veri e propri cicli mestruali, e ancora oggi c'e' un posto nel profondo della jungla che corrisponde all'estremita' del suo ventre dove puo' essere rinvenuto del terriccio rosso. Gli abitanti dell'isola usavano lo speciale terriccio per dipingere le loro canoe. L'area era considerata un posto sacro e solo degli uomini valorosi avevano il coraggio di recarvisi.

"Bully, Leonora e il tesoro perduto"

Un giorno un granchio emerse da un buco stringendo una pepita d'oro nella sua chela...

image L' idea di tesoro sepolto gia' di per se evoca romantiche sensazioni, ma unita ad'un'isola tropicale, pirati malvagi e misteri irrisolti si ottiene un'irresistibile combinazione. E' da piu' di 150 anni che i pirati hanno cessato le loro scorribande lungo l'Oceano Pacifico, ma nell'isola di Kosrae, nell'arcipelago della Micronesia, la leggenda del famoso Bully Hayes e' ancora viva. Hayes forni' le migliori garanzie perche' il suo nome venisse ricordato ancora oggi: l'abbandono del suo famoso brigantino "Leonora" nel porto di Kosrae e l'occultamento delle ricchezze rubate in qualche posto segreto dell'isola. L'ubicazione del brigantino "Leonora", sebbene parzialmente sepolto dall'azione nel tempo di detriti e microorganismi marini nella sua tomba d'acqua, e' rimasta immutata per piu' di un secolo, ma l'ubicazione del tesoro di Hayes e' ancora fonte dei piu' appassionati interrogativi

imageUn po' di geografia prima pero', per avere idea di dove Kosrae sia collocata nel Pacifico: l'isola e' uno degli stati che fa parte della "Federazione degli stati della Micronesia", giusto un po' a nord dell'equatore, parte della piu'vasta catena delle isole "Caroline". Si trova a 2500 miglia dalle Hawaii, 1800 miglia a nord dell'Australia, e lontana miglia e miglia dalla terraferma. Ma la sua posizione isolata non ha impedito nel secolo scorso che balenieri, commercianti e missionari fossero alla ricerca di commerci nelle sue ricche acque ( e per i missionari commerci spirituali fra gli abitanti pagani). I tre porti naturali, Utwe, Okat e Lelu erano un punto strategico per i balenieri che potevano cosi trascorrere lunghi periodi nelle acque del Pacifico dedicandosi proficuamente alla caccia alle balene: dalla balena si ricavavano circa 5000 galloni di olio e nel 1845 il prezzo era di 1,77$ al gallone